Questo portale non gestisce cookie di profilazione, ma utilizza cookie tecnici per autenticazioni, navigazione ed altre funzioni. Navigando, si accetta di ricevere cookie sul proprio dispositivo. Visualizza l'informativa estesa.
Hai negato l'utilizzo di cookie. Questa decisione può essere revocata.
Hai accettato l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Questa decisione può essere revocata.

Una scelta in Comune - Convegno del 4 dicembre 2015 sulla donazione di organi, tessuti e cellule

Venerdì 04 dicembre, presso il Centro Culturale "Q. Scozzi", si è svolto un importante convegno con all'ordine del giorno: "Lavoriamo assieme per implementare la cultura in materia di donazione di organi, tessuti e cellule nella Regione Puglia".Relatori sono stati : la Dott.ssa Maria Caterina Carbonara e il Dr. Domenico Corlianò. I loro interventi, di grande qualità e chiarezza espositiva, sono stati seguiti con vero interesse dal numeroso pubblico presente in sala. Erano presenti rappresentanti delle associazioni del volontariato e della scuola. Nell'intervento di saluto il Sindaco ha evidenziato come nelle donazioni di organi, tessuti e del sangue è insito oltre che l'atto d'amore, di solidarietà e generosità per la vita altrui, anche un forte senso civico di "cittadino" che si fa carico dei bisogni dell'intera comunità per esprimere un chiaro segno di civiltà e di rispetto per la vita, per rendere sempre più forte il senso di appartenenza al consesso civile. Ha reso noto che già nel gennaio 2015 con delibera di Giunta Comunale l'Amministrazione Comunale formalizzò l'adesione del Comune al progetto " La donazione degli organi come tratto identitario: Una scelta in Comune". Superate, con grande senso di responsabilità e manifestazione di volontà del personale addetto ai Servizi Demografici, le varie tappe, compresa l'adeguata formazione, necessarie per rendere operativa tale scelta, dallo scorso mese di settembre è entrata nella pratica attuazione con l'annotazione sulla propria carta d'identità della volontà di donare o non donare i propri organi e tessuti nei casi previsti dalla legge. Alla data odierna sono state registrate, sulle carte d'identità rilasciate, circa 60 consensi alla donazione e 4 opposizioni. E' un importante risultato che dimostra la maturità dei cittadini su tali importanti e delicate tematiche e, nel contempo, incoraggia e stimola un maggiore e mirato impegno di tutti, medici di base soprattutto, nell'intensificare la campagna di informazione e sensibilizzazione. Non verrà certamente meno l'impegno dell'Amministrazione Comunale che promuoverà iniziative insieme alle associazioni e gruppi del volontariato per fare di Melissano una Comunità sempre più solidale ed espressione di straordinario senso civico ....... per il BENE COMUNE. Roberto Falconieri - Sindaco

Dettagli della notizia

Venerdì 04 dicembre, presso il Centro Culturale "Q. Scozzi", si è svolto un importante convegno con all'ordine del giorno: "Lavoriamo assieme per implementare la cultura in materia di donazione di organi, tessuti e cellule nella Regione Puglia".
Relatori sono stati : la Dott.ssa Maria Caterina Carbonara e il Dr. Domenico Corlianò. I loro interventi, di grande qualità e chiarezza espositiva, sono stati seguiti con vero interesse dal numeroso pubblico presente in sala. Erano presenti rappresentanti delle associazioni del volontariato e della scuola. Nell'intervento di saluto il Sindaco ha evidenziato come nelle donazioni di organi, tessuti e del sangue è insito oltre che l'atto d'amore, di solidarietà e generosità per la vita altrui, anche un forte senso civico di "cittadino" che si fa carico dei bisogni dell'intera comunità per esprimere un chiaro segno di civiltà e di rispetto per la vita, per rendere sempre più forte il senso di appartenenza al consesso civile. Ha reso noto che già nel gennaio 2015 con delibera di Giunta Comunale l'Amministrazione Comunale formalizzò l'adesione del Comune al progetto " La donazione degli organi come tratto identitario: Una scelta in Comune". Superate, con grande senso di responsabilità e manifestazione di volontà del personale addetto ai Servizi Demografici, le varie tappe, compresa l'adeguata formazione, necessarie per rendere operativa tale scelta, dallo scorso mese di settembre è entrata nella pratica attuazione con l'annotazione sulla propria carta d'identità della volontà di donare o non donare i propri organi e tessuti nei casi previsti dalla legge. Alla data odierna sono state registrate, sulle carte d'identità rilasciate, circa 60 consensi alla donazione e 4 opposizioni. E' un importante risultato che dimostra la maturità dei cittadini su tali importanti e delicate tematiche e, nel contempo, incoraggia e stimola un maggiore e mirato impegno di tutti, medici di base soprattutto, nell'intensificare la campagna di informazione e sensibilizzazione. Non verrà certamente meno l'impegno dell'Amministrazione Comunale che promuoverà iniziative insieme alle associazioni e gruppi del volontariato per fare di Melissano una Comunità sempre più solidale ed espressione di straordinario senso civico ....... per il BENE COMUNE.

Roberto Falconieri - Sindaco

Direttiva per la qualità dei servizi on line e la misurazione della soddisfazione degli utenti

Hai trovato utile, completa e corretta l'informazione?
  • 1 - COMPLETAMENTE IN DISACCORDO
  • 2 - IN DISACCORDO
  • 3 - POCO D'ACCORDO
  • 4 - ABBASTANZA D'ACCORDO
  • 5 - D'ACCORDO
  • 6 - COMPLETAMENTE D'ACCORDO
Torna a inizio pagina